Categorie
Letture

Repellenti per le zecche di bosco

Quando termina la passeggiata con il metal e ti trovi 6 zecche sui vestiti, un po’ di fastidio ti viene. Se le scopri mentre se in macchina, ancora di più. Non parliamo, poi, se te le trovi attaccate sulla pelle.

Ci sono tantissimi prodotti repellenti per insetti che includono le zecche o che sono specifici per le zecche. Quello che poi si scopre è che o contengono olii essenziali, oppure contengono principalmente due prodotti chimici: il DEET o l’Icaridina.

C’è poi un altro problema: in Italia l’insetto da repellere per eccellenza è la zanzara, si parla poco di zecche e quindi è difficile orientarsi tra i prodotti. Quando sono citati i tempi di protezione, ed è citata anche la zecca, troverete che normalmente la protezione dura molto meno rispetto a quella della zanzara.

Un’uscita di 5 ore, vi rende esposti nell’ultima parte, quindi va spruzzato una seconda volta.

Un’altra questione è l’utilizzo sulla pelle o sugli abiti. I prodotti per l’uomo sono destinati all’utilizzo sulla pelle e spesso c’è la preoccupazione se il prodotto possa rovinare i vestiti (il repellente ce lo mettiamo anche in abito da sera in una festa all’aperto).

Per chi va in giro con il metal detector, la macchiolina sui pantaloni da repellente è l’ultimo dei problemi, quindi anche il contesto di utilizzo ci può portare a sceglierne uno piuttosto che un altro.

Il DEET

Il DEET (dietiltoluamide) si trova in diversi prodotti, ma attenzione a quanto ce n’è. In alcuni prodotti è al 10%, in altri al 50%, una differenza importante.

Ho trovato il Jungle Formula (vedi su amazon) e il Wonder Killer (vedi su Amazon). Quest’ultimo va usato solo su soggetti con più di 18 anni e con un’altra lunga serie di avvertenze.

Per spiegarsi, il Vape Derm Scudo Attivo, ha il DEET al 18% e può essere usato anche sui bambini di 3 anni e così per molti altri prodotti.

Su eBay ho trovato questo BROS, sempre DEET 50% ma con un prezzo più conveniente.

Antizecche al DEET 50%

Anche Decathlon ho scoperto avere il DEET al 50% di nome Biovectrol.

In questa pagina trovate le percentuali di DEET per alcuni prodotti.

L’icaridina

L’icaridina, o picaridina, è un altro repellente più recente. Si trova ad esempio nell’Autan. Anche qui, solita storia: doversi tipi di Autan (Tropical, Multiinsetto, …) hanno sempre il 20% di icaridina. Il resto sono altre sostanze che possono certamente essere più mirate ad insetti specifici, ma il principio base è sempre nella stessa quantità.

Lo stesso Autan specifico per zecche, che mi ero procurato io e che in Italia si trova poco (o molto caro), è sempre 20% di icaridina (e di zecche l’ultima volta ne ho portate a casa 6, non attaccate per fortuna, ma sui vestiti).

Non ho trovato prodotti con concentrazioni maggiori del 20% di icaridina.

Miscugli? Applicare sui vestiti?

Io applico il prodotto sui vestiti ed inizio a chiedermi se non valga la pena mescolare sia prodotti a base di icaridina che di DEET.

L’appliazione sulla pelle deve ovviamente rispettare le indicazioni dei singoli prodotti prodotti e non li mescolerei: andiamo per boschi per divertirci, non per intossicarci!

Per i vestiti: permetrina

La permetrina è un insetticida (quindi non repellente) usato per i trattamenti disinfestanti e anche nelle formulazioni per animali.

E’ tossica per i gatti.

Cercando informazioni ho trovato che viene venduto Insect Ecran che si applica ai vestiti ed è a base di permetrina 4% (vedi su Amazon). La persistenza è dichiarata per 1 mese.

Antizecche insetticida per vestiti (pantaloni, maglia, …)

Un altro prodotto dichiarato per i vestiti è il Nobite della Kleifung con permetrina al 2% (vedi su Amazon).

Di insetticidi pronti all’uso a base di permetrina ce ne sono moltissimi, non vengono dichiarati adatti ai vestiti, forse per normative differenti in paesi differenti.

Attenzione: permetrina, tetrametrina e cipermetrina sono cose diverse, sotto riporto qualche informazione in più.

Su Wikipedia, troverete indicato che la permetrina è proibita nell’unione europea: l’informazione è vecchia, per i prodotti di tipo 8 (trattamento legno) e 18 (abbattenti per artropodi) è stata autorizzata con regolamento 1090/2014. Ovviamente le cose potranno cambiare…

Qualcosa di più

I prodotti che contengono permetrina o cose che hanno nomi simili, sono molti ed è facile fare confusione.

Permetrina, cipermetrina, tetrametrina sono tutti piretroidi ma di generazioni differenti. La tetrametrina è della prima generazione, la permetrina della seconda e la cipermetrina e deltametrina della terza. Cito queste perché sono quelle che si trovano più spesso nei prodotti disinfestanti e potete approfondire in questo articolo.

I prodotti a base di permetrina tipicamente indicano un contenuto di tipo cis/trans permetrina in rapporto 25:75.

Fipronil

Il fipronil è un insetticida che viene utilizzato nelle formulazioni per la protezione del cane e del gatto. La domanda è se lo si possa utilizzare sui vestiti, specie scarponi e parte bassa del pantalone.

Il fipronil si trova, ad esempio, su spray per cani come il Frontline (vedi su Amazon).

Al rientro

Prima di salire in macchina bisogna sbattere bene i vestiti, specie dove ci sono pieghe.

Meglio sarebbe cambiarsi completamente e mettere i vestiti in una scatola o sacchetto ermetici da tenere nel bagaglialio: trovarsi le zecche che camminano sui pantaloni mentre stai guidando non è il massimo della vita (e della sicurezza).

Le malattie portate dalle zecche

Sono molte, per alcune ci sono le profilassi (vaccini) come ad esempio la TBE. L’Istituto Superiore di Sanità ha una pagina completa sulle zecche che vale la pena leggere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.